Articoli

autorizzazione città metropolitana 2018-19

  • Stampa
Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 
IL DIRETTORE DEL SETTORE GESTIONE AMMINISTRATIVA PATRIMONIO E PROGRAMMAZIONE RETE SCOLASTICA

Richiamata:

- la legge 23/1996: Norme per l'edilizia scolastica - il cui obiettivo “è assicurare alle strutture scolastiche uno sviluppoqualitativo e una collocazione sul territorio, adeguati alla costante evoluzione delle dinamiche formative, culturali,economiche e sociali;” La programmazione degli interventi deve garantire, tra l'altro, la piena utilizzazione dellestrutture scolastiche da parte della collettività;

- l'art. 139 del D.Lvo 112/98 che ha attribuito alle Provincie, tra l'altro, i compiti e le funzioni relative al piano diutilizzazione degli edifici e di uso delle attrezzature, d'intesa con le istituzioni scolastiche;

-l'art. 1, comma 16, della legge n. 56/2014 che ha previsto, a partire dall'1/01/2015, il subentro della CittàMetropolitana di Milano alla Provincia di Milano, succedendo ad essa in tutti i rapporti attivi e passivi ed esercitandonele funzioni;

Vista la deliberazione consiliare Rep. Gen. 64 del 13/12/2017 che approva il “Regolamento relativo all'uso ed allagestione di Locali ed Impianti Sportivi presso gli Istituti Scolastici della Città Metropolitana di Milano” disciplinandoneprincipi, criteri e modalità di utilizzo;

Rammentato che rientra nelle competenze dello scrivente Settore il rilascio delle autorizzazioni per l'utilizzo degli spazipresso gli istituti scolastici della Città Metropolitana;

Vista la comunicazione, protocollo atti n. 156347\10.5\2018\2 del 02/07/2018, con cui il Legale Rappresentante Sig.Raffaele Taddeo del Centro Culturale Multietnico La Tenda - Milano C.F. 97144760150 con sede in via Valtellina, 68Milano, chiede l'utilizzo di n. 12 aule dell'I.I.S. Marelli-Dudovich di Milano, sito in via Livigno, 11 per lo svolgimento dicorsi gratuiti di italiano agli stranieri per l'a.s. 2018/2019 per il periodo dal 03/09/2018 al 12/06/2019;

Dato atto che a corredo della richiesta è stata acquisita:

- la dichiarazione di assunzione di responsabilità in relazione all'utilizzo dei locali, debitamente sottoscritta dalRappresentante legale e corredata da copia del documento di identità;

- la copia dello Statuto dell'Associazione;

- la polizza per Responsabilità Civile verso Terzi (R.c.t.);

Visto il parere favorevole all'utilizzo in oggetto rilasciato in data 26/04/2018 dal Consiglio d'Istituto ;

Ritenuto che sussistono le condizioni per il rilascio della presente autorizzazione, nei termini e con le modalità sottospecificate;

Dato atto che per l'anno scolastico 2018/2019 il Centro Culturale Multietnico La Tenda - Milano, ha fatto richiesta di

Area Edilizia istituzionale, patrimonio, servizi generali e programmazione rete scolastica metropolitana

Settore Gestione amministrativa patrimonio e programmazione rete scolastica

Autorizzazione Dirigenziale

Raccolta Generale n° 5958 del 13/08/2018

Prot. n 193907 del 13/08/2018

Fasc. n 10.5/2018/2

Oggetto:

Autorizzazione al Centro Culturale Multietnico La Tenda - Milano per utilizzo annuale di n. 12 auledell'I.I.S. Marelli-Dudovich di Milano per l'a.s. 2018/2019 - inizio attività 03/09/2018. Iniziativa a titologratuito

utilizzo gratuito degli spazi scolastici per lo svolgimento della propria attività, di valenza sociale senza perseguire scopidi lucro;

Considerato che con Decreto del Sindaco Metropolitano Rep. Gen. n. 200/2018 del 06/08/2018, è stata approvata, aseguito di apposita richiesta della Società così come previsto dall'articolo 21 c.1. del Regolamento di Città Metropolitanadi Milano, l'assegnazione a titolo gratuito dei locali;

Dato atto che il presente provvedimento verrà trasmesso all'Associazione richiedente e all'Istituto interessato;

Richiamate:

- la deliberazione del Consiglio metropolitano Rep. Gen. n. 30/2018 del 05/07/2018 prot. 150925/2018 del 26/06/2018 ,avente ad oggetto "Approvazione in via definitiva del Documento unico di programmazione (Dup) per il triennio 2018-2020 - ai sensi dell’art. 170 dlgs 267/2000 (Testo Unico Enti Locali).";

- la deliberazione del Consiglio metropolitano Rep. Gen. n. 31/2018 del 05/07/2018 prot. 151388/2018 del 26/06/2018fasc. 5.3/2018/7, avente ad oggetto "Approvazione in via definitiva del Bilancio di previsione 2018-2020 e relativiallegati.";

Richiamato altresì, il Decreto del Sindaco Metropolitano Rep. Gen. 172/2018 del 18 Luglio 2018 atti n.172858/5.4/2018/1, con il quale è stato approvato il Piano esecutivo di gestione (Peg) 2018/2020 - obiettivi n. 9536 e n.15549;

Visto il decreto del Sindaco Metropolitano RG n. 15/2018 del 18 /01/2018 con il quale sono autorizzati i Dirigenti adassumere atti di impegno durante l'esercizio provvisorio e fino all'approvazione del Piano esecutivo di gestione (PEG)2018;

Visto, inoltre, il decreto del Sindaco Metropolitano R.G. 282/2016 del 16/11/2016 avente ad oggetto "conferimentoincarichi dirigenziali ai Dirigenti a tempo indeterminato della Città Metropolitana di Milano", con il quale è statoconfermato l'incarico di Direttore del Settore Gestione Amministrativa e Programmazione rete scolastica al Dr. ClaudioMartino;

Richiamata la Legge n. 190/2012 "Disposizioni per la prevenzione la repressione della corruzione e dell'illegalità nellapubblica amministrazione" e dato atto che sono stati assolti i relativi adempimenti, cosi' come recepiti nel Pianoanticorruzione e trasparenza della Città Metropolitana;

Considerato che il presente procedimento , con riferimento all'Area funzionale di appartenenza, è classificato all'art. 5del Piano Triennale di Prevenzione della Corruzione vigente a rischio medio e che sono stati effettuati i controlli previstidal Regolamento Sistemi controlli interni;

Dato atto, altresì, che risulta rispettato il termine di conclusione del procedimento, in relazione a quanto previstodall'art. 2 della Legge 241/90, testo vigente, nonché dagli artt. 14 e 15 del Regolamento sui procedimenti amministrativie sul diritto di accesso ai documenti amministrativi e dall'allegata tabella A;

Visti:

- il vigente Regolamento sul procedimento amministrativo e sul diritto di accesso ai documenti amministrativi dell' Ente;

- il D.Lgs. n° 267/2000: "Testo unico delle leggi sull'Ordinamento degli Enti Locali", in tema di funzioni e responsabilitàdella dirigenza;

- la L.56/2014 "Disposizioni sulle Città' Metropolitane, sulle province, sulle unioni e fusioni di comuni";

- gli artt. 49 e 51 dello Statuto della Città Metropolitana;

- gli artt. 43 e 44 del Testo unificato del Regolamento sull'ordinamento degli uffici e dei servizi dell'Ente approvato condeliberazione Rep. n. 35/2016 del 23/05/2016 del Consiglio metropolitano;

- il D.Lgs. n° 33/2013: "Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione diinformazioni da parte delle pubbliche amministrazioni";

- la Deliberazione della Giunta Provinciale R.G. 172/2013 del 28/05/2013 "Modalità di esercizio del controllo successivodi regolarità amministrativa sui provvedimenti dirigenziali";

- il comma 5 dell'art. 11 del "Regolamento sul sistema dei controlli interni della Provincia di Milano" adottato conDeliberazione del Consiglio Provinciale R.G. 15/2013 del 28/02/2013 cosi' come modificato con Delibera del Consigliometropolitano n. 5/2017 del 18/01/2017 avente per oggetto: " Approvazione delle integrazioni e delle modifiche alRegolamento sul sistema dei controlli interni" ;

- la direttiva n° 4/2013 del 18 giugno 2013 "Controllo successivo di regolarità amministrativa sugli atti dirigenziali.Articolazione procedimentale e prime istruzioni per corretto utilizzo check list";

- il Codice Etico in attuazione presso l'Ente, come modificato dalla Deliberazione di Giunta Provinciale n. R.G. 780/2006del 30/10/2006;

- il Codice di comportamento approvato con Decreto del Sindaco metropolitano n. 261/2016 del 26/10/2016, aggiornatocon l'art. 59 del CCNL 21/05/2018 Funzioni locali;

- Il Piano triennale di prevenzione della corruzione e della trasparenza della Città Metropolitana di Milano 2018-2020 (inbreve PTPCT 2018-2020), approvato con Decreto del Sindaco metropolitano Rep. Gen. 13/2018 del 18/01/2018 ;

Si richiama il Regolamento (UE) 2016/679 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 27 aprile 2016 relativo allaprotezione dei dati che abroga la direttiva 95/46/CE (regolamento generale sulla protezione dei dati), richiamato altresìil D.Lgs. 30 giugno 2003, n. 196 e s.m.i. "Codice di protezione dei dati personali" per le parti non in contrasto con ilRegolamento europeo sopra citato";

Dato atto che si attesta l'osservanza di astensione in conformità a quanto previsto dagli artt. 5 e 6 del codice dicomportamento della Provincia di Milano;

Dato atto, altresì, che il Responsabile del Procedimento è il dott. Claudio Martino e il Responsabile dell'Istruttoria e'l'Arch. Maria Irene Russo;

AUTORIZZA

il Centro Culturale Multietnico La Tenda - Milano C.F. 97144760150 con sede in via Valtellina, 68 Milano, ad utilizzaren. 12 aule dell'I.I.S. Marelli-Dudovich di Milano per lo svolgimento di corsi gratuiti di italiano agli stranieri per il periododal 03/09/2018 al 12/06/2019 nei giorni e orari di seguito indicati:

lunedì dalle ore 19.00 alle ore 21.00

mercoledì dalle ore 19.00 alle ore 21.00

fatte salve le eventuali esigenze scolastiche che potrebbero sopravvenire in coincidenza con gli stessi e fatto salvo ilcalendario scolastico di sospensione delle attività didattiche, rientrante nella autonomia di ciascun Istituto scolastico;

La presente autorizzazione è subordinata, pena la revoca, all'osservanza di quanto previsto nella dichiarazione diassunzione di responsabilità acquisita agli atti d'ufficio;

la presente autorizzazioni è a titolo gratuito in quanto ricorrono i requisiti previsti dall'articolo 21 del sopra citatoRegolamento

L'onere delle pulizie e del servizio di vigilanza sul corretto utilizzo dei locali è a carico dell'utente;

Contro il presente provvedimento è possibile presentare, ai sensi dell'art. 41 del D.Lgs n. 104/2010 ricorsogiurisdizionale al T.A.R e , in alternativa, ai sensi degli artt. 8 e segg. del D.P.R. 1199/1971 ricorso straordinario al Capodello Stato, rispettivamente entro 60 gg. e 120 gg. dall'avvenuta conoscenza del medesimo;

Il presente provvedimento non rientra in alcuna fra le fattispecie soggette a pubblicazione ai sensi del D. Lgs. n.33/2013 nella sezione "Amministrazione trasparente";

Il presente provvedimento è inviato al Responsabile del Servizio Archivio e Protocollo per la pubblicazione all'AlboPretorio On Line nei termini di legge.

Il Direttore del Settore

Gestione amministrativa patrimonio e

Programmazione rete scolastica

Dr. Claudio Martino

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information